vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

La storia

Breve presentazione del Dipartimento e della sua storia.

Il Dipartimento di Beni Culturali nasce il 16 ottobre 2012 in attuazione del nuovo statuto dell'Alma Mater Studiorum, Università di Bologna e del nuovo assetto organizzativo complessivo determinato dalla riforma universitaria.

Presso la sede di Ravenna dell’Università di Bologna, la tradizione di studi nell’ambito dei beni culturali inizia a radicarsi con la Scuola diretta a fini speciali per Archivisti (1989/90-1992/93), con il Corso di laurea in Conservazione dei Beni culturali della Facoltà di Lettere e filosofia (1992/93- 996-1997) e si consolida con l’istituzione della Facoltà di Conservazione dei Beni culturali (1996/7-2011/12) e del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni culturali (1998-2012).

Direttore del Dipartimento di Beni Culturali:

Luigi Canetti (in carica dal 3 maggio 2018)

Luigi Tomassini (2015-2017)

Angelo Pompilio (2013 - 2015)

 La tradizione di studi nell'ambito dei Beni Culturali a Ravenna

 

Dipartimento di Storie e Metodi per la conservazione dei beni culturali

Franco Alberto Gallo
Direttore dal 1998 al 2003
Antonio Carile
Direttore dal 2003 al 2007
Angelo Pompilio
Direttore dal 2007 al 2012

Facoltà di Conservazione dei Beni culturali

Antonio Carile
Preside dal 1996 al 2002
Antonio Clemente Domenico Panaino
Preside dal 2002 al 2008
Roberto Balzani
Preside dal 2008 al 2009
Pierfrancesco Callieri
Preside dal 2009 al 2012